Saranno consegnati all'assessore all’urbanistica e al vicesindaco i progetti realizzati dagli studenti delle scuole medie all'interno della prima edizione del concorso di idee dal titolo “Il mondo delle forme – Parchiidee” organizzato dai docenti dell'indirizzo Geometra dell'Istituto Einaudi di Siracusa.

Il progetto, che ha coinvolto otto istituti comprensivi della città, più di 150 studenti, e si è sviluppato da novembre a gennaio con una serie di incontri nei laboratori del geometra, ha avuto come tema la progettazione di un parco cittadino verde, fruibile e sostenibile. Sono stati gli stessi studenti dei comprensivi, aiutati dai docenti del geometra Salvo Pantano, Giovanna Megna e Simona Moruzzi, a trasformare i loro desideri, le loro idee, in un vero progetto in 3D realizzato con l’ausilio dei software Autocad e Sketch up.

Emozionati alla premiazione e alla presentazione dei lavori gli studenti vincitori del concorso, che sono stati selezionati da una classe di diplomandi del Geometra. Matteo Maria Macauda, Danilo Formosa dell’I.C. Archia e Flavia De Grandi della “Leonardo da Vinci - Santa Lucia” hanno potuto ideare e progettare in 3D i loro parchi ideali, lasciando ai grandi, alla politica, la loro realizzazione.

La prof.ssa Giovanna Megna, ideatrice del progetto, ha sottolineato che “L’obiettivo del concorso di idee è stato quello di invitare gli studenti a guardare con occhi diversi gli spazi della propria città e di promuovere, in questo modo, la Cittadinanza Attiva per contribuire a migliorare la fruibilità degli spazi cittadini”.

Il prof. Salvo Pantano, che ha curato tecnicamente il progetto, ha evidenziato come “Gli studenti hanno potuto sviluppare competenze nel settore della progettazione riuscendo a creare delle composizioni originali con qualità soddisfacente”.

“La scuola, che si mette a disposizione della città coinvolgendo gli studenti alla progettazione”, ha dichiarato la dirigente scolastica, prof.ssa Teresella Celesti. “E’ nostro obiettivo rendere la città migliore utilizzando le risorse e le abilità dei nostri ragazzi”.

Il progetto “Il mondo delle forme” sarà ripetuto anche il prossimo anno.

Premiazione progetto Parchiidee